Lockdown: effetti sulle palestre e piscine

OLIO DI OLIVA & SUCCO DI LIMONE: 6 benefici e consigli!

Olio e limone: quali benefici? Il connubio “olio e limone” rappresenta un potente rimedio naturale, capace di dare un plus di nutrienti al nostro organismo. E’ inoltre in grado di alleviare certi malesseri ed evitare fastidiose complicazioni.

Negli ultimi anni è aumentata la tendenza a scegliere rimedi di origine naturale nonostante non siano potenti come i farmaci. Questo perché hanno il vantaggio di non avere controindicazioni o effetti secondari e apportano numerosi benefici al nostro organismo. Siamo sicuri che, dopo aver letto questo articolo, lo introdurrete nella vostra alimentazione quotidiana e lo consiglierete ai vostri clienti in palestra.

Elenchiamo adesso nel dettaglio i benefici e le qualità di quest’accoppiata.


1) Olio e limone per combattere stitichezza e mal di pancia

Assumere al mattino un cucchiaio di limone e olio d’oliva permette di lubrificare le mucose gastriche, attivando di conseguenza la funzione epatica e della cistifellea.

L’olio d’oliva agisce come un lassativo naturale, mentre il limone riduce le infiammazioni del tratto intestinale e ne migliora il transito.

I ricercatori dell’Università di Bari hanno scoperto che l’olio d’oliva rallenta la formazione di tumori intestinali, grazie alla quantità di acido oleico che contiene.

Durante studi pre-clinici, gli studiosi hanno potuto simulare geni alterati e stati di infiammazione intestinale e farli regredire notevolmente attraverso la somministrazione di una dieta ricca di acido oleico.


2) Olio e limone per purificare l’organismo

Spesso ci sentiamo gonfi (complice la cattiva alimentazione) e alla mattina ci alziamo appesantiti e con un gran mal di testa. Questi sono sintomi che il corpo manifesta per dirci che abbiamo bisogno di depurarci e disintossicarci.

Sia l’olio d’oliva che il limone possiedono proprietà disintossicanti che purificano l’organismo: il primo grazie ai polifenoli ed il secondo grazie alla vitamina C.

Con questo mix possiamo promuovere e facilitare l’eliminazione delle tossine e potenziare il funzionamento del fegato e della colecisti. Inoltre si può creare una barriera che protegge dal danno cellulare causato dai radicali liberi.


3) Olio e limone per controllare il colesterolo e proteggere il cuore

L’olio EVO è composto principalmente da grassi monoinsaturi, per la quasi totalità da trigliceridi (circa il 98%).

Gli acidi grassi sani apportati sono ideali per regolare i lipidi del sangue ed impedire la formazione di placche nelle arterie. Il suo regolare consumo aiuta a controllare i livelli di colesterolo cattivo (LDL) e a favorire l’aumento del colesterolo buono (HDL).

Come sappiamo, il colesterolo cattivo può provocare problemi cardiovascolari seri; è bene quindi seguire il più possibile una dieta sana ed equilibrata che preveda:

  • olio d’oliva appunto
  • tante fibre
  • legumi
  • carne bianca e pesce
  • cotture al vapore

Seguire questi piccoli consigli aiuta a favorire la respirazione cellulare e quindi a prevenire malattie dell’apparato cardiovascolare.


4) Ridurre il dolore articolare

Olio e succo di limone come antidolorifico?? Esatto!

E’ scientificamente provato che l’olio d’oliva può aiutare a lenire i dolori articolari, dovuti sia ad infiammazioni che a forme di artrosi.

Questa proprietà è dovuta alla presenza dell’oleocantale, ovvero quella sostanza responsabile del sapore forte che avvertiamo quando ingeriamo l’olio stesso.

E’ stato stimato che quattro cucchiai da tavola di olio d’oliva e succo di limone al giorno (di cui uno al mattino preso a digiuno) hanno un’azione antinfiammatoria pari a quella di una compressa di 200mg di ibuprofene.

Gli antiossidanti presenti nel succo di limone, inoltre, aiutano a contrastare il danno ossidativo cellulare e facilitano l’eliminazione delle tossine.

Il regolare consumo di questo binomio costituisce un modo sano e naturale di prevenire le patologie legate alle articolazioni.


5) Prevenire l’Alzheimer

La ricerca più recente ha scoperto che l’olio EVO può essere utile per prevenire l’Alzheimer, o quanto meno i disturbi che questa patologia comporta.

Il suo regolare consumo è in grado di ridurre la formazione di placche beta-amiloidi nel cervello, classici indicatori di questa malattia, grazie al processo di autofagia attraverso cui le cellule eliminano tossine e detriti intracellulari.

In questo modo, vengono protette importanti funzioni cerebrali, quali la memoria e la capacità di apprendimento.


6) Migliorare l’aspetto di pelle, unghie e capelli

Questo semplice rimedio è un’ottima alternativa alle comuni creme per proteggere le unghie deboli, che si sfaldano o si rompono con facilità. La sua applicazione diretta, infatti, contribuisce a mantenerle idratate e nutrite.

Grazie alle sue proprietà antisettiche e astringenti, l’unione di olio e limone diventa un elisir naturale di bellezza, che combatte anche problemi cutanei e forfora.


Conclusione

Abbiamo visto come l’olio d’oliva sia un alimento naturale e salutare, una vera panacea per molti disturbi. Se poi lo si unisce al limone, le proprietà benefiche aumentano ancora di più e ciò è dimostrato anche sulla base di studi e ricerche medico-scientifiche.

Ricordiamo infine che la corretta conservazione dell’olio è fondamentale per evitare irrancidimento e ossidazione. I nemici principali dell’olio d’oliva sono luce, calore e ossigeno così come per molti altri cibi deperibili. Inoltre anche il tempo di conservazione prolungato porterà l’olio a perdere i preziosi principi antiossidanti, lasciando però intatto il gusto.


Se sei interessato a scoprire le correlazioni possibili tra il tuo lavoro e la nutrizione, puoi sbirciare anche i nostri articoli riguardo l’alimentazione corretta per tutti o sugli integratori e le spezie.


Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato.


Photo by Calum Lewis on Unsplash