web marketing in palestra

WEB MARKETING IN PALESTRA: 3 STRATEGIE EFFICACI

Web Marketing in Palestra! Una nuova concezione di marketing, ovviamente, che consideri il digitale come partner importante per recuperare e trovare nuovi clienti.

Ci sarà un prima e un dopo Covid, due modi diversi di lavorare, in palestra come in tante altre attività commerciali.

Ma come abbiamo già detto, ci sarà il tempo della ripresa, forse non di massa e non immediata…ma ci sarà e le palestre dovranno farsi trovare pronte!

Ci saranno misure alle quali i club dovranno semplicemente conformarsi, ma ci sono altri strumenti che le palestre potranno mettere in atto per riorganizzarsi e recuperare via via clientela.

Nell’articolo proviamo a fare una mappa delle strategie principali per fare una buona campagna di web marketing nel proprio centro.


CAMPAGNE DI GOOGLE SEARCH

Ormai è un riflesso condizionato cercare su Google qualsiasi tipo di informazione ci serva ed è diventato altrettanto palese che se non sei su Google probabilmente non esisti.

Ci sono ancora molte palestre che sottovalutano questo aspetto, lo considerano secondario e non vi dedicano tempo e risorse necessarie.

E invece la posizione in cui si trova il club durante una ricerca è, molto probabilmente, il primo passo verso l’iscrizione. Ormai avere un sito web non significa ottenere visibilità.

Proprio per questo servono le campagne di web marketing di Google Search, pubblicità su Google che permette di mostrare agli utenti il nostro sito tra i primi in base alla loro ricerca.

Attraverso il sito https://ads.google.com, Google ha creato una procedura guidata grazie alla quale, in pochi click, si può costruire la propria campagna search.

I 4 ASPETTI PRINCIPALI

Per creare una campagna di web marketing efficace servono quattro aspetti da considerare con attenzione.

1- PERSONALIZZAZIONE: è necessario creare messaggi diversi per diverse fasce di clientela che effettueranno una determinata ricerca.
Fare quindi una descrizione mirata del centro che offre corsi di zumba per chi vuole ballare o di spinning, per chi ama il ciclismo.

2- GEOLOCALIZZAZIONE: è bene concentrare il proprio investimento in un’area circoscritta e localizzata, dove davvero possono risiedere tutti i potenziali nuovi iscritti inserendo le città d’interesse.

3- TARGETIZZAZIONE: bisogna selezionare in modo esatto quale tipologia di pubblico vedrà il nostro annuncio tra i propri risultati di ricerca.
Quindi sesso, età e interessi dovranno essere specificamente scelti a seconda dell’aspetto del nostro centro per quell’annuncio.
Ad esempio, se il focus fosse “Corso di nuoto per bambini”, i destinatari potrebbero essere donne dai 25 ai 45 anni.

4- TESTO DELL’ANNUNCIO: è fondamentale ricordare che la descrizione della nostra campagna è la risposta ad una domanda fatta a google.
Ad esempio “palestra Milano”, “Brescia centri Crossfit”, “Scuola danza Roma” e così via.

Quando scriviamo il testo dell’annuncio dobbiamo tenerlo ben presente, come se pensassimo di dover rispondere a quella specifica richiesta. Solo così potremo apparire come la miglior scelta.



CONTENT MARKETING

Il content marketing è un approccio di marketing strategico che si basa sulla creazione e distribuzione di contenuti di valore, al fine di attirare un pubblico di riferimento sul proprio sito web o social network, creare una relazione ed infine, aumentare le vendite.

Strumenti efficaci del digital marketing sono il blog, i video e lo storytelling. Però per far contenuti di qualità servono attrezzature adatte, un’attenta analisi degli argomenti e la pianificazione degli stessi.

  • Il blog: ne siamo padroni, mentre sui social media siamo tutti ospiti. Possiamo creare e distribuire contenuti di qualità ideati ed organizzati da noi, per il nostro pubblico.
  • Il video è una delle strategie di marketing più efficace, più coinvolgente e più popolare tra gli utenti del web!
    Occorre però pubblicarlo nei canali giusti. A parte i soliti e molto affollati Facebook e Youtube è interessante il canale Instagram IGTV, in cui si possono pubblicare video in formato verticale di un’ora al massimo.
    È relativamente poco frequentato e quindi ci sono meno competitor e più spazi per migliorare la propria visibilità.
  • Lo storytelling è la capacità di raccontare in maniera coinvolgente ed emozionante la propria attività, in modo tale da suscitare curiosità ed interesse nel lettore.
    Lo storyteller ideale è una risorsa interna alla palestra, da formare in modo adeguato secondo precise tecniche di comunicazione digitale e social. Dovrà essere sempre presente on line e rispondere in maniera puntuale, educata e propositiva


FIDELIZZAZIONE

Cos’è un LOYALTY PROGRAM? E’ un programma di fidelizzazione che attraverso tecniche di cashback, di couponing e di ambassador punta sia al retain, cioè alla conservazione di un già cliente, che all’acquisition, ovvero alla conquista di nuovi clienti.

Le idee alla base sono semplici, ma efficaci e potenti.

Rispettivamente si tratta di ritorni in denaro sull’acquisto fatto (tipicamente l’abbonamento annuale), caricato su un borsellino virtuale, da spendere sempre nel centro per svariati servizi (per es.una seduta di PT) e in un determinato tempo.

IL couponing prevede invece sconti sui servizi come omaggio di benvenuto per i nuovi clienti, che può aver procurato anche il cliente P.R. della palestra, a cui viene riconosciuto a sua volta un buono acquisto per la sua fedeltà.



CONCLUSIONE

Esistono quindi svariati strumenti per fare efficaci campagne di web marketing nelle palestre.

La parola d’ordine è ”vietato improvvisare”: bisogna studiare e affidarsi a risorse capaci che sfruttino tutte le possibilità che il web e il digital marketing offrono.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato.


Photo by Myriam Jessier on Unsplash